Consigli per proteggere i bambini dal caldo

Proteggi i bambini dal caldo

Giochi, corse e bagni al mare o in piscina, i bambini vivono un’estate di divertimento e relax, ma come proteggerli dal caldo estivo?

Idratazione

Per i piccoli, come per gli adulti, valgono gli stessi principi di idratazione, un apporto d’acqua costante è fondamentale per sconfiggere il caldo.

Via libera quindi a frutta, ghiaccioli, granite e succhi di frutta per mantenere il giusto apporto di liquidi e zuccheri.

Esposizione al sole

Durante le ore più calde è bene evitare l’esposizione diretta ai raggi del sole, meglio stare all’ombra di un ombrellone o una tenda da spiaggia.

La scelta dell’abbigliamento è molto importante, tessuti naturali e colori chiari aiutano a mantenere la temperatura più bassa. Un cappellino protegge dalle insolazioni e dai colpi di calore alla testa.

Per i più piccoli è importante avere qualche accortezza in più, i raggi UV possono penetrare tra le fibre del tessuto e un ombrellone può non essere sufficiente, meglio ricorrere a creme ad alta protezione e una schermatura maggiore.

A casa

Nell’ambiente domestico è importante rinfrescare l’aria in modo naturale, senza ricorrere preventivamente al condizionatore.

Tende, persiane e tapparelle abbassate aiutano a mantenere la giusta ombra evitando l’esposizione al sole che riscalda le stanze.

Se il caldo non dovesse accennare a diminuire potete utilizzare l’aria condizionata con qualche accorgimento per i bambini.

Fate in modo che il getto non sia diretto verso di loro e regolate la temperatura abbassandola di qualche grado rispetto a quella esterna.

Giochi ad acqua

Tra i giochi più apprezzati ci sono sicuramente scivoli e battaglie con pistole ad acqua, una fonte di divertimento per stemperare il caldo.

Anche in questo caso è bene proteggere i bambini dal sole utilizzando una crema solare resistente all’acqua.

Quanto manca per fare il bagno?

Un bagno in piscina o al mare è l’ideale per unire attività fisica e freschezza, ma è necessario attendere il completamento della digestione, una regola tanto importante quanto poco gradita ai bambini.