Coniglio allo zafferano

Coniglio allo zafferano
Secondi
60 minuti

Igredienti

per 4 persone

Presentazione

Il coniglio allo zafferano è un piatto che unisce la tenerezza della carne bianca del coniglio con il profumo dello zafferano.

Per realizzare questo piatto lo zafferano Zaffy in stigmi è perfetto per donare il profumo inconfondibile alla carne.

Preparazione

Come preparare il coniglio allo zafferano

Tagliate il coniglio a pezzi, lavatelo e asciugatelo. Sbucciate gli spicchi d’aglio e tritateli finemente con gli aghi di rosmarino e le foglie di salvia. Mettete gli stigmi di zafferano Zaffy in 150ml d’acqua tiepida
per circa 15 minuti.
In una casseruola capiente, scaldate un filo di olio, unite i pezzi di coniglio, il trito di aglio ed erbe aromatiche, pepate e fate rosolare la carne a fuoco medio senza farla dorare troppo.

Bagnate con il vino, fatelo evaporare, poi abbassate la fiamma e versate l’acqua con lo zafferano Zaffy.

Incoperchiate e cuocete a fuoco dolce per circa 40 minuti, girando i pezzi di carne di tanto in tanto.

Se necessario, aggiungete un po' d’acqua o di brodo di carne. Infine, regolate di sale. Togliete dal fuoco e servite ben caldo.
Se lo gradite, qualche istante prima di togliere il coniglio dal fuoco, aggiungete due cucchiai di miele allo zafferano Zaffy, e lasciate caramellare brevemente. Il gusto dolciastro, ma non stucchevole, sarà una sorpresa.

Lista della spesa