Crostata di fichi secchi

Crostata di fichi secchi

Presentazione

La crostata di fichi secchi è un dolce dal gusto ricco, originale nella forma e anche nell'impasto.

Infatti, in questa ricetta si utilizza la pasta sfoglia, una base leggera e vaporosa che rende omaggio alla bella decorazione di fichi.

Preparazione

Come preparare la crostata di fichi secchi

Setacciate le farine con un pizzico di sale e impastate con il burro a pezzetti, lo zucchero, la scorza di limone e 3 o 4 cucchiai di acqua fredda fino a ottenere una pasta omogenea

Stendetela con il matterello, ripiegatela in 3 parti e stendetela di nuovo. Ripetete l’operazione per altre 2 o 3 volte poi avvolgete la pasta nella pellicola e mettetela a riposare in frigorifero per 1 ora circa

Nel frattempo, fate ammorbidire i fichi secchi in acqua tiepida per circa 1 ora, poi sgocciolateli e tagliateli a metà. Metteteli in una casseruola con il vino, 1 bicchiere di acqua, lo zucchero e il chiodo di garofano

Lavate e asciugate il limone, ricavate una lunga striscia di scorza e tutto il succo. Aggiungete succo e scorza ai fichi e lasciate sobbollire adagio per 20 minuti circa o finché saranno morbidi. Fate raffreddare

Montate i tuorli con la farina e lo zucchero e una volta spumosi e gonfi amalgamate il succo e la scorza del limone e il latte, versandolo a filo. Cuocete la crema per circa 5 minuti a fuoco basso, sempre mescolando, poi lasciatela raffreddare e amalgamate la ricotta

Accendete il forno a 180 °C. Imburrate e infarinate uno stampo di 22 cm di diametro. Stendete la pasta sfoglia ricavando un ampio disco e adagiatelo nello stampo. Punzecchiate con la forchetta, ricoprite con la crema alla ricotta e distribuitevi sopra i fichi

Stemperate l’amido di mais con 1 cucchiaio di acqua e amalgamate al liquido di cottura dei fichi. Versate sulla crostata e cuocete per 40 minuti circa nel forno già caldo. Sformate la crostata di fichi secchi e fatela raffreddare sulla gratella.

Lista della spesa