Polpettone di salmone

Polpettone di salmone
Secondi
70 minuti

Igredienti

Presentazione

Il polpettone di salmone si può preparare utilizzando tranci freschi o surgelati e l'impasto si può arricchire con verdure o patate. E' un ottimo piatto light da preparare per una cena oppure per il brunch.

La cottura può essere fatta in acqua, avvolto in un telo di cotone, al vapore, oppure in forno

Preparazione

Come preparare il polpettone di salmone

Frullate la polpa di salmone finemente insieme alla mollica di pane spezzettata. Se utilizzate le patate schiacciatele e unitele dopo.

Riunite in una terrina insieme all'uovo leggermente battuto, una presa di sale e pepe, il grana, lo yogurt, (le patate e gli spinaci se volete aggiungerli), il prezzemolo tritato, il timo spezzettato e lavorate il composto per amalgamare. Aggiungete poco pangrattato alla volta fino ad avere la giusta consistenza del polpettone.

Lavorate con le mani formando un barilotto allungato e avvolgetelo ben stretto in un telo pulitissimo di cotone.

In un tegame capiente portate a ebollizione abbondante acqua con lo scalogno e la carota pulita. Immergete il polpettone e fate cuocere a fiamma medio-bassa per circa 40 minuti. Se preferite potete cuocere il polpettone con la vaporiera, oppure potete sistemare il polpettone di salmone in una pirofila da forno, appoggiate scalogno e carota accanto, bagnate con un filo d'olio e fate cuocere a 200° per 20/30 minuti.

Dopo la cottura in acqua o a vapore, scolate il polpettone di salmone, o sfornatelo e lasciatelo comunque raffreddare prima di tagliarlo.

Lista della spesa