Tortelli di erbette

Tortelli di erbette
Primi
1 ora

Ingredienti

Presentazione

Ravioli, tortelli, cappelletti, cappellacci, anolini, tortelloni, casoncelli, tortellini, agnolotti… Ripieni di: carne,  formaggio,  zucca, ricotta e spinaci o di erbette.

In Italia la tradizione della pasta all’uovo ripiena percorre tutta la penisola, regalando sapori unici e indimenticabili.

Preparazione

Come si preparano i tortelli di erbette

Eliminate la parte bianca finale dalle coste di bietola e sciacquate bene le foglie.
Lessate le bietole per 2 o 3 minuti: scolate la verdura, fatela raffreddare e strizzatela per eliminare l’acqua in eccesso. Tritate la bietola finemente con un coltello.

Passate la ricotta con il passaverdure e mettetela in una ciotola: aggiungete il Parmigiano Reggiano e la bietola tritata.
Regolate a piacere di sale e noce moscata e amalgamate bene il composto.

Mettete la farina a fontana, aggiungete le uova ed impastate fino ad ottenere una pasta omogenea.
Fate riposare per 20 minuti coprendo con un telo o una pellicola per alimenti.
Tirate la pasta in una sfoglia sottile un millimetro con il mattarello o con l’aiuto dell’apposita macchina.
Stendete la pasta sul piano di lavoro e  con la punta di un coltello dividetela in quadrati di 6-8 cm di lato.

Adagiate sopra ai quadrati una noce di ripieno a base di ricotta e di bietola: richiudeteli a rettangolo facendo aderire i bordi aiutandovi con i rebbi di una forchetta.
Cuocete la pasta in abbondante acqua bollente e salata e, dopo 5 minuti, scolatela.

I tortelli di erbette vanno serviti conditi con burro fuso e abbondante Parmigiano Reggiano grattugiato.

Lista della spesa